Riprendiamo le strade

by La gorgia

/
  • Streaming + Download

    Includes unlimited streaming via the free Bandcamp app, plus high-quality download in MP3, FLAC and more.

      €7 EUR  or more

     

1.
02:03
2.
02:07
3.
02:48
4.
01:54
5.
6.
7.
8.
9.
10.
01:59
11.
01:43

about

Track 11 originally performed by Contrazione.

Co-released by:
Distrozione
Shell Productions
BBHC
El Paso Autoproduzioni
VHR

credits

released September 10, 2014

La gorgia are:
Pregno: Voice
Furio: Guitar
Luca: Drums
Carlo and the beers: Bass

For contact or more info:
lagorgiahc@gmail.com
distrozione@autoproduzioni.net

tags

license

about

Distrozione Torino, Italy

Distrozione nasce nel 2005 con l’idea di organizzare concerti e distribuire materiale informativo e musicale. Come ogni progetto, anche questo si pone degli obiettivi e cerca di perseguirli. Uno di questi è, appunto, di riuscire a creare una rete di sostegno economico per quei compagni che si spendono nelle lotte, diffondendo e dando eco a iniziative di conflitto e solidarietà attiva. ... more

contact / help

Contact Distrozione

Streaming and
Download help

Track Name: 10-06-11
i sogni, rimpianti, dolore e frustrazione
perso nel buio non c'č nessun futuro
i sogni che invadono me e il mio pensiero
e questa fottuta cittŕ che non mi vuole

lotta armata per le strade
assassini a sassate

questa città per me è come un cancro
č dentro di me, la sento, divora tutto
questa fottuta cittŕ č come un cancro
č dentro di me, di te, divora tutto

e poi dimmi cosa vedi
e poi dimmi cosa senti

dimmi come posso dimenticare ancora
allora dimmi come posso ricordare ancora

e Torino è la città
da sto posto non mi sposto
per le strade io combatto
il mio posto è qua
Track Name: Ombra
masse omologate da immagini trasmesse dal grande schermo
vite rimpiazzate virtualmente costruite annegano nell'ignoto
e tu ti lasci sopraffare da tutta questa merda
non capisci che aderisci senza piů scelta

e non capisci
guarda la tua vita che ti passa in differita
e non reagisci
guarda la tua vita che ti scorre tra le dita
e non capisci
e non reagisci
e non capisci
apri gli occhi e reagisci

narcotizzato dallo stato
consumista consumato

sei solo merda
Track Name: La valle
brucia il desiderio di inutilità
soldi stanziati a progetti mafiosi
solide promesse di un treno veloce
solide promesse di una morte precoce

la vostra promessa è la distruzione

burattini del sistema proteggono i vili
scomodi intermediari tra ricchi e vivi
reggono un governo padrone e corrotto
insanguinando un intero ecosistema

tentativi e sacrifici per proteggere la casa

valle che si difende e si difenderà
valle che si difende paura non ne ha

no tav per sempre la valle è nostra

e continueremo a combattere l'ipocrisia borghese con ogni mezzo
e continueremo a lottare fino a scacciare l'ultimo intruso

la valle è nostra e la difendiamo
per lei noi lottiamo, per lei resistiamo
la valle è nostra e la difendiamo
contro la mafia e lo stato italiano

la valle è la nostra e la difendiamo
Track Name: Bandiera
io mi ricordo
di quando ero un ragazzino
inseguivo un sogno
avvolto ritorna
servire la patria
nemici e onore
inseguivo un sogno
che sogno di merda

avvolto ritorna

e resto qui solo
stipendiato per uccidere arruolato per combattere
e resto qui solo
a invadere la tua terra
e resto qui solo
sarŕ bello morire sull'attenti

il sogno finisce
nel sorriso di un ragazzino
che non avrà mai sogni
ma solo granate
la storia finisce
avvolto ritorna
nella sua bandiera
avvolto ritorna

avvolto ritorna nella sua bandiera

avvolto ritorna
ben tornato fra noi
Track Name: Pauta e barbera
in mezzo ad una strada il vecchio è con il suo barbera
e in cielo la luna che ghigna è più nera
un goccio di barbera e come ogni sera
un altro goccio di barbera
sale la violenza e splende di amarezza
sale la violenza

pauta e barbera

lontano dalla strada il vecchio è senza il suo barbera
e in cielo la luna che ghigna ancor più nera
un goccio di barbera
e senza il suo barbera sale la violenza
e senza il suo barbera carogna ed astinenza
pauta

pauta e barbera

pauta e barbera cosé ogni sera
con gli occhi spenti al bancone di un bar
un vecchio ubriacone con il suo pintone
un cristo tra denti e nient'altro da far
pauta e barbera cosé ogni sera
un cristo tra i denti e nient'altro da far
Track Name: Riprendiamo le strade
torino a settembre
strade vuote e pattugliate
l'occhio oscuro del padrone
mette a fuoco benzina
che non brucia
mi batte il cuore
con il cranio spaccata in due
solo rabbia e repulsione
solidale nell'azione
tutto che brucia

riprenditi le strade
riprendiamo le strade
riprenditi le strade
della nostra città
riprenditi le strade
il nostro posto è la lotta
la strada
il nostro posto è qua

a torino a settembre
strade vuote e pattugliate
l'occhio oscuro del padrone
mette a fuoco resistenza
barricate di monnezza
per resistere agli sfratti
diamo fuoco ai cassonetti
per riprenderci i palazzi
tutto che brucia

riprenditi la strada
riprendiamo le strade
riprenditi la strada
della nostra città
riprenditi la strada
il nostro posto è la lotta
la strada
il nostro posto è qua

un corteo aperto da due cassonetti e da un grande striscione con un messaggio chiaro:
sfratto dopo sfratto, la rabbia dilaga, la casa si prende, l'’affitto non si paga!
per ogni sfratto una barricata, per ogni sgombero una casa occupata!
Track Name: Fuoco cammina con me
qui un nuovo mondo è sorto
guardando nello specchio
ho visto il vostro cappio
che lo stringeva

e stringe ancora

un nuovo mondo è sorto
il tuo disagio
il tuo egoismo
un nuovo mondo
manca l'aria

fuoco cammina con me

il suo sguardo
dallo specchio
il suo inferno
cattura anche me

il suo sguardo
il suo inferno
stringe il cappio

fuoco cammina con me
Track Name: Em noc animmac ocouf
forse penserai che io sia impazzito
ma ti faccio una promessa:
tornerò ad uccidere. ancora!

o dio! o mio dio! Laura!
l'ho uccisa io
ho ucciso mia figlia
Track Name: Lotta
lotta
brigate armate e barricate
lotta
giù per le strade insanguinate

masse in rivolta

colpo allo stato
colpo al padrone
contro l'oppressione
lotta armata e libertà

masse in rivolta

contro l'oppressione
contro la repressione
contro la reclusione
lotta armata e libertà

non si scorderà la mente di tutta questa gente
bombe e lotta armata

ombre sono solo ombre della mia mente
condanne e non lotte armate
bombe sono solo bombe nella mia mente
condanne e non lotte armate

non si scorderà la mente di tutta questa gente
che resta lì e fa niente
non c'è lotta armata
Track Name: Metropoli
La metropoli si contorce
urla sirene rumori
e sangue nella notte
stato violenza
questo è il suo scenario
Potere violenza
questo è il suo scenario

Questo è quello che tu vedi
cosa posso fare?
Questo è quello che tu senti
cosa posso fare?

Qui si muore lentamente
qui si muore e non di vecchiaia
il cervello rischia ormai di scoppiare
cosa posso fare?

Ogni tuo movimento è osservato da una torre di controllo
i tuoi desideri
le tue azioni
sono analizzati da un computer
ti incriminano
solo per i tuoi pensieri
processi alle intenzioni
non esistono solo nelle dittature

Tutti gli spazi ci hanno chiuso
sono stufo di vedere fingere tutti
sono stufo di non avere più un futuro
ma non mi lascerò andare mai

Questo è quello che tu vedi